fbpx

Balsamo senza risciacquo: ecco i migliori

Il balsamo senza risciacquo è una valida soluzione per chi va sempre di corsa. Ma quali sono i migliori? Scopriamolo insieme.
Balsamo senza risciacquo

Idratare i capelli in profondità è molto importante, e infatti il balsamo è uno dei prodotti più utilizzati quando ci si prende cura della propria capigliatura. Non tutti i tipi di chiome però riescono a sopportare l’utilizzo del balsamo classico perché risulta troppo nutriente. In questo può essere utile un balsamo senza risciacquo, che può sostituire o integrare le maschere e i balsami che si applicano dopo lo shampoo. Si tratta di prodotti molto comodi, ottimi per dare ai propri capelli un nutrimento extra e fornirgli idratazione e morbidezza

I balsami senza risciacquo sono dei prodotti indicati per tutti i tipi di capelli, dai lisci ai ricci, da quelli crespi a quelli più danneggiati. In commercio ormai ce ne sono moltissimi, adatti ad ogni tipo di capigliatura e presenti in forme diverse: liquidi, in crema o spray. Questo tipo di prodotto può essere applicato sulla chioma dopo ogni shampoo ma anche da solo, con i capelli asciutti. Si tratta di un’ottima alternativa al classico balsamo, utile anche a non appesantire eccessivamente i capelli se questi sono particolarmente sottili. Il balsamo senza risciacquo, infatti, è molto più leggero e risulta ottimo per evitare l’effetto “unto” che i prodotti più pesanti possono dare in questi casi.

Personalmente, lo uso sui capelli di mia figlia, che li ha lunghi e mossi. Dopo la doccia ne mettiamo una spruzzata sulle lunghezze per favorire la pettinabilità. Lei è contenta, i capelli si districano facilmente e i capelli rimangono belli morbidi. Usiamo quello di Maternatura che vedrai qua sotto. Buonissimo.

Come si usano i balsami senza risciacquo?

I balsami senza risciacquo sono molto semplici da usare. Il momento in cui bisogna prestare la massima attenzione però è la scelta del prodotto da utilizzare: bisogna prendere il balsamo giusto per la propria tipologia di capelli. Se si acquista un prodotto non adatto alle proprie necessità, infatti, si potrebbero ottenere risultati spiacevoli. I balsami senza risciacquo possono essere studiati quindi per disciplinare i capelli ricci, domare i capelli crespi, ravvivare e prolungare il colore dei capelli tinti, etc. In commercio ce ne sono anche molti biologici, cruelty-free e a ridotto impatto ambientale: le opzioni sono tantissime. In questo articolo vi presentiamo una selezione dei migliori balsami senza risciacquo. Vediamone insieme le caratteristiche principali:

  • MaterNatura: il balsamo spray ai fiori di cotone di MaterNatura è un prodotto pratico e comodo che non appesantisce i capelli e ne ristabilisce la morbidezza. I capelli appaiono più evigati e meno crespi fin dal primo utilizzo.
  • Biofficina Toscana: Biofficina Toscana propone un balsamo realizzato con una miscela vitaminica di frutta ed estratto di kiwi biologico. Il prodotto ha un’azione districante e anticrespo, e può essere utilizzato anche con altri prodotti dello stesso marchio per aumentarne l’effetto.
  • La Saponaria: il balsamo senza risciacquo de La Saponaria è un trattamento ristrutturante che protegge i capelli e dona splendore e morbidezza anche alle capigliature più ribelli e crespe. Si tratta di una crema leggera e priva di siliconi, perfetta per ammorbidire e districare i capelli.

Una volta trovato il balsamo senza risciacquo adatto alle proprie necessità, occorre scegliere quando utilizzarlo: sui capelli bagnati, subito dopo lo shampoo, o sui capelli asciutti. Se si sceglie il primo caso, può essere usato anche dopo aver applicato il balsamo classico se si necessita di un nutrimento maggiore. Il balsamo senza risciacquo quindi va spruzzato sui capelli bagnati per districarli e ammorbidirli. Sui capelli asciutti, invece, il balsamo va applicato un po’ sulle punte per poi pettinarsi. Si consiglia di evitare le radici, perché il balsamo senza risciacquo, anche se molto leggero, può comunque rischiare di dare alla chioma un aspetto piatto e sporco prima del tempo.

Balsami senza risciacquo: quali sono i vantaggi?

Il vantaggio più evidente dell’utilizzo di un balsamo senza risciacquo è sicuramente il risparmio di tempo. La maggior parte dei balsami e delle maschere presenti sul mercato, infatti, richiedono tempi di posa anche molto lunghi, minuti che non tutti hanno a disposizione. Altro punto a favore dell’utilizzo del balsamo per capelli senza risciacquo è di tipo economico: anche se una confezione di questo tipo di prodotto costa più di quella di un balsamo tradizionale, il prezzo risulta conveniente perché una confezione dura molto più a lungo. 

Uno dei vantaggi più grandi è, però, la morbidezza dei capelli. Con questo tipo di prodotti, infatti, la chioma risulta meno crespa e rimane idratata per molto più tempo. In particolar modo quando vengono applicati sui capelli ancora bagnati, infatti, i balsami senza risciacquo aiutano i capelli a trattenere più acqua, risultando morbidi ed elastici più a lungo. Un altro pro del balsamo senza risciacquo è che può essere usato per districare i capelli annodati. Il prodotto contiene infatti degli ingredienti che conferiscono ai capelli più ingestibili una maggiore morbidezza, consentendo di pettinarli più facilmente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *