fbpx

Gel semi di lino: ecco i migliori e a cosa servono

Il gel ai semi di lino è un prodotto utilissimo per trattare la propria cute. Vediamo quindi come utilizzarlo e perchè.
semi di lino per capelli

Il gel semi di lino è un valido alleato contro il crespo e le doppie punte. Vediamo cos’è e quali sono i migliori in commercio! Che tu sia riccia o liscia, inserire un gel a base di semi di lino nella tua beauty routine aiuta a migliorare la salute e l’aspetto dei tuoi capelli. Per le più  appassionate esistono diverse ricette per prepararlo in casa (in tal caso prende il nome di GSL). Se cerchi una soluzione più pratica, invece, ci sono in commercio prodotti molto validi, spesso arricchiti con ingredienti specifici in grado di andare incontro alle diverse esigenze di ciascuna. 

Gel semi di lino: cos’è e come usarlo 

I semi di lino si ottengono dai frutti del linus usatissimum, ossia dalla pianta di lino, i cui usi spaziano dalla medicina alla cucina, fino alla fabbricazione di tessuti e di carta. Nella cosmetica questi minuscoli chicchi traslucidi dal colore brunastro offrono un prezioso aiuto grazie alle loro proprietà anti-infiammatorie e anti-ossidanti. In particolare, gli acidi grassi Omega-3 contenuti al loro interno nutrono i follicoli, rendendoli più resistenti e garantendo, così, la giusta elasticità ai capelli. Questa proprietà, unita a quella anti crespo, rende i prodotti a base di semi di lino estremamente utili per definire onde e ricci. Se hai i capelli liscio spaghetto, invece, il loro impiego li rende più pettinabili ed evita la formazione di fastidiose doppie punte

La formulazione in gel, in particolare, è molto versatile. Può, infatti, essere usata: 

  • Per lo styling sui capelli umidi o asciutti: la presenza di mucillagini, che assorbono e trattengono acqua, conferisce una consistenza viscosa ma mai appiccicosa, garantendo la giusta idratazione ad ogni tipo di chioma senza appesantirla eccessivamente;
  • Come impacco pre shampoo da applicare sulla cute: i semi di lino sono in grado di bilanciare il pH e regolare la produzione di sebo, garantendo una crescita rapida e in salute ai capelli ed evitando la formazione di eczemi e forfora. Grazie alla vitamina E contenuta al loro interno, poi, sono in grado di aumentare la circolazione sanguigna e prevenire la comparsa di ciocche bianche;
  • Come ingrediente base per la preparazione di impacchi: le proprietà idratanti del gel di semi di lino permette di contrastare lo spiacevole effetto secco di argille ed erbe ayurvediche, se sostituito all’acqua in fase di miscelazione. Utile anche per impastare l’henné ed evitare che coli una volta applicato. 

Se sei alla ricerca di un gel di semi di lino e non sai quale scegliere, di seguito consigliamo due prodotti completi che potrebbero fare al caso tuo.

Gel-mousse ai semi di lino – Parentesi Bio

Il gel semi di lino di Parentesi Bio è appositamente studiato per modellare e proteggere i capelli ricci. La sua speciale formula ricorda una mousse ed è arricchita con ingredienti specifici per l’idratazione, come i sali del mar morto, il miele e l’aloe vera. La presenza di luppolo ed estratto di castagna, inoltre, lo rendono perfetto come impacco pre shampoo da lasciare in posa sulla cute per contrastare la caduta dei capelli. È talmente leggero da poter essere usato anche per diluire lo shampoo o addirittura come lavaggio alternativo

Gel modellante ai semi di lino capelli ricci – Alkemilla

Alkemilla da anni si prende cura dei capelli con una specifica linea dedicata allo styling: la K-hair. Uno dei prodotti di punta non poteva che essere il suo gel modellante ai semi di lino, che presenta tra gli ingredienti anche preziosi estratti di girasole, mandorle e cocco. Questi lo rendono un prodotto molto valido per combattere il crespo e donare definizione anche alle chiome più indomabili. La combinazione di pantenolo e proteine della soya, inoltre, avvolge ogni singola ciocca in un microfilm protettivo impedendo a umidità o agenti esterni di penetrare. Questo gel si può applicare subito dopo la doccia prima di passare il phon oppure sui capelli asciutti per ravvivare i propri ricci. Se usato in combinazione con shampoo e balsamo a base di semi di lino sempre di Alkemilla  è in grado di offrire risultati ancora più performanti. 

Gel o olio di semi di lino: la differenza

Non esiste solo il gel di semi di lino. Alcune ragazze, infatti, preferiscono utilizzare l’olio, che si ottiene attraverso la spremitura a freddo dei semi. Prima di scegliere l’uno o l’altro, tieni presente che hanno un effetto differente sui capelli. Come abbiamo visto, il gel è molto idratante e permette di dare definizione e lucidità senza appesantire, tant’è che viene spesso utilizzato anche dopo l’asciugatura. L’olio, invece, va saputo dosare per evitare di sporcare le lunghezze. Se applicato sui capelli lavati funge da ottimo ristrutturante, reidratando il fusto, combattendo l’effetto crespo e offrendo lucidità. Se senti di avere i capelli particolarmente sfibrati, una buona idea può essere quella di lasciare in posa un po’ di olio di semi di lino sulle lunghezze per mezz’ora, prima di procedere con lo shampoo. D’estate, inoltre, offre un film protettivo contro i danni causati dal sole e dalla salsedine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *