fbpx

Olio di ricino: proprietà e come usarlo

L'olio di ricino è un prezioso alleato per i capelli e per la cura della propria persona in generale. Scopri come usarlo in questo articolo.
Olio ricino

L’olio di ricino è un olio vegetale molto denso che si ottiene spremendo a freddo i semi della pianta Ricinus communis e il suo utilizzo oggi è legato perlopiù agli ambiti della farmaceutica e della cosmesi

Inizialmente utilizzato come combustibile per lampade, l’olio di ricino ha svelato mano a mano nel tempo le sue numerose proprietà benefiche. Le sue doti idratanti, emollienti e infiammatorie erano già note al tempo degli egizi, che lo inserivano tra gli ingredienti principali delle loro formidabili ricette di balsami e lozioni per capelli e nel trucco per gli occhi.

Grazie all’aumento degli scambi tra paesi e civiltà l’olio di ricino è arrivato in Europa, dove è divenuto popolare come rimedio contro il bruciore di stomaco e la stipsi, talvolta anche come lubrificante nella meccanica.

Il suo ruolo nella cosmesi negli ultimi anni è sempre più attivo e sicuro, tanto da essere stato approvato dall’ente americano Food and Drug Administration nel 2017 come additivo per alimenti. 

Olio di ricino sui capelli

Sui capelli, l’olio di ricino ha proprietà rinforzanti; è noto il suo potere di rendere più folte le chiome, prevenendo l’eccessiva caduta e riequilibrando il sebo del cuoio capelluto.

In caso di capelli secchi e sfibrati, quest’olio è perfetto: la sua azione nutriente e lucidante previene la formazione di doppie punte. La sua composizione molto densa lo rende difficilmente spalmabile e per questo è spesso mescolato ad altri oli, come quello di jojoba, di cocco o di mandorle dolci.

Se vi state chiedendo come usare l’olio di ricino sui capelli, esso può essere applicato – prima di lavare i capelli – su cute e lunghezze, lasciandolo in posa a lungo e possibilmente al caldo, magari servendosi di un asciugamano riscaldato o di una cuffia.  Se si preferisce, invece, utilizzare sui capelli umidi, è consigliato farlo dopo averli sciacquati con acqua calda, applicando un po’ di gocce e pettinando con le dita.

Impacco con olio di ricino

Gli impacchi di olio di ricino sono ideali se applicati a capelli sfibrati o secchi e sono ottimi anche in caso di capelli unti, se l’obiettivo è quello di riequilibrare il sebo della pelle. 

Grazie alle sue proprietà antibatteriche naturali, questo prodotto può essere utilizzato sul cuoio capelluto per ostacolare la nascita di follicoliti, forfora e infezioni. Inoltre, gli antiossidanti presenti nella composizione dell’olio di ricino per capelli contribuiscono a mantenerne alto il livello di concentrazione di cheratina rendendo la chioma più folta e luminosa.  

La maggior parte delle maschere per capelli con quest’olio sono composte da alcuni semplici ingredienti come olio di jojoba, miele, un uovo e poche gocce di olio essenziale di lavanda o altro, a seconda dei gusti personali.

Per preparare un efficace impacco, basta mescolare tutti i componenti in una terrina, fino ad ottenere una miscela ben amalgamata. È preferibile applicare la maschera sui capelli ancora asciutti, stendendola su tutta la capigliatura. Per favorire l’assorbimento, è consigliato avvolgere i capelli in un asciugamano o con una cuffietta da doccia. Un’ora di posa e il gioco è fatto. Lavando i capelli si provvederà a rimuovere tutti i residui lasciati dalla maschera. 

Olio di ricino per ciglia e sopracciglia

L’azione rinforzante dell’olio di ricino ha un effetto positivo anche se applicato a ciglia e sopracciglia, rendendole più voluminose. Le ciglia sono da sempre sinonimo di grande femminilità e averle lunghe e forti dona al viso una luce diversa, rendendo lo sguardo più magnetico e sensuale.

Non tutte le donne hanno la fortuna di avere ciglia da diva e non tutti conoscono le proprietà olio di ricino applicato a ciglia e sopracciglia. Applicare su ciglia e sopracciglia qualche goccia di quest’olio, prima di andare a letto e magari tramite uno scovolino, favorisce la loro naturale ricrescita

I mascara con olio di ricino

Scegliere i giusti trucchi e prodotti da applicare sul viso non è sempre semplice, soprattutto se si soffre di pelle sensibile o si è soggette ad allergie. Sempre più persone scelgono di affidarsi al make up vegetale non solo per il basso impatto ambientale, ma specialmente perché la nostra pelle assorbe il 60% dei prodotti applicati sulla superficie.  

Esistono in commercio diversi mascara bio che sfruttano la potenza idratante e rinforzante dell’olio di ricino.I mascara bio di CosmesiBio sono al 100% cruelty free, cioè non sono assolutamente testati su animali; sono realizzati per il 95% da prodotti proveniente da agricoltura biologica e non contengono nichel.

I “Double Dream” di Puro Bio e “Audace” di So’Bio Cosmetics sono resi più efficaci e l’introduzione di olio di ricino nella loro composizione rende le ciglia più forti. La prima versione crea un effetto strepitoso sulle ciglia, incurvandole e sollevandole in maniera unica e grazie all’applicare in silicone, il prodotto è steso molto più facilmente; la seconda, invece, svolge un’azione tripla donando alle ciglia volume, curvatura e lunghezza. 

Fondotinta, gloss e lippini di Nevecosmetics con olio di ricino

Come abbiamo già ribadito, l’olio di ricino nell’ambito della cosmesi è sempre più usato anche per la sua caratteristica idratante. Quest’olio naturale, se applicato sulla pelle, crea un film protettivo capace di ostacolare fortemente la disidratazione, riducendo l’evaporazione dell’acqua cutanea. 

I prodotti per la cosmesi targati Nevecosmetics fanno delle proprietà benefiche dell’olio di ricino il loro punto di forza. Lo Star System foundation è un tipo di fondotinta coprente completamente vegano, senza parabeni né silicone. La sua formula, arricchita da oli naturali e cera di crusca di riso, contribuisce a rendere questo prodotto coprente, ma allo stesso tempo leggero e sfumabile.

Sono composti da ingredienti vegetali anche i Nevecosmetics Vernissage, una serie di lip gloss capaci di donare alle labbra una copertura duratura e confortevole. 

Olio di ricino: altri usi

In passato, le persone hanno usato l’olio di ricino come lassativo, mentre altre preferivano sfruttarlo più come lubrificante in meccanica. Quest’olio, oltre ad essere utilizzato come principale ingrediente naturale in molti prodotti per la cura e salute dei capelli, è un ottimo rimedio naturale contro le macchie della pelle causate dal suo invecchiamento. Può attenuare il fastidio provocato da dermatiti e infezioni o essere usato sotto gli occhi contro la formazione di occhiaie e borse.

I benefici olio di ricino sono chiari alle persone che lo utilizzano per ammorbidire duroni e calli. Un ulteriore uso di quest’olio è quello di scaldarlo e inserirlo in impacchi contro il mal di schiena. Oltre a fortificare ciglia e sopracciglia, basta applicare poche gocce di olio di ricino per avere unghie sane e belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10% Sconto Biokirei