fbpx

Tinta Khadi: perchè sceglierla e come farla

La Tinta Khadi è una valida alternativa se si cercano prodotti completamente bio e naturali. Vediamo come sceglierla e applicarla sulla cute.
capelli tinti con Khadi

Il noto marchio Khadi si differenzia, nel settore del beauty, per la produzione di cosmetici naturali e vegani al 100%. Tra i suoi must have, per avere una chioma lucente e nutrita, c’è la tinta naturale Khadi. Si tratta di un articolo perfetto per chi è alla ricerca di prodotti di origine vegetale e vegana. Infatti, per prendersi cura della cute, il brand impiega solamente principi attivi naturali a elevata tollerabilità cutanea. Entra nel mondo green di Khadi e scopri come rendere i tuoi capelli più forti e sani, ottenendo colorazioni naturali e omogenee.

Tre Step Ritual di Khadi

Decidere di affidare la propria chioma a prodotti interamente biologici e attenti all’ambiente è sempre una buona soluzione. In tale campo, le tinte naturali per capelli di Khadi sono le migliori. Il brand nella formulazione dei suoi prodotti, ricerca sempre un perfetto equilibrio tra corpo, mente e anima. Infatti, tutti i gli articoli sono il risultato di una lavorazione accurata e precisa, che parte dalla coltivazione e prosegue con la raccolta e trasformazione di piante medicinali indiane. Non a caso, tutte le tinte contengono ingredienti naturali capaci di rinforzare e nutrire i capelli, dalla radice fino alle punte.

Khadi ha definito i suoi tre Step Ritual per ottenere una nuance fantastica. Si tratta di tre fasi da seguire per preparare il capello alla colorazione e per rendere tale operazione duratura, preservando la tinta:

  1. detergere: per ottenere un ottimo risultato con la tinta naturale Khadi è importante preparare la cute e il capello nella maniera migliore. Un trattamento di detersione profonda, infatti, può migliorare notevolmente il risultato della colorazione, rendendo la chioma più forte e luminosa. In tale fase, si può far riferimento alle maschere o alla polvere detergente, ma anche ad uno shampoo Khadi;
  2. tingere: quando i capelli sono pronti, è il momento di applicare la tinta scelta. Sulla cute detersa e ancora umida, bisogna applicare il prodotto seguendo con attenzione le dettagliate indicazioni presenti nella confezione. Per non commettere errori e scegliere la tonalità giusta, è necessario consultare la tabella colori. Questa mostra tutti i risultati, in base alla tonalità di partenza;
  3. fissare il colore: dopo aver colorato la chioma, per ottenere dei risultati duraturi, è importante effettuare un impacco con l’apposito olio. Tale prodotto aiuta a fissare i pigmenti sul capello e a donare lucentezza alla nuova tinta. È sufficiente utilizzare una piccola quantità di olio all’Amla per un risultato perfetto.
step per tinta khadi
Prodotti per fare la tinta Khadi

Tinta Khadi: le migliori

L’offerta di tinte naturali Khadi è davvero ampia e consente di scegliere tra diverse tonalità. L’obiettivo è quello di avere capelli dal colore intenso e, allo stesso tempo, naturale. L’ampia gamma di nuance consente, infatti, di accontentare tutte le richieste e scegliere tra il biondo, il castano, il rosso e il nero

Vediamo, dunque, quali sono le tinte Khadi preferite dai clienti:

  • senna/cassia: si tratta di una tinta capace di restituire al capello la sua naturale energia, donando lucentezza, volume ed elasticità. Infatti, l’obiettivo è quello di ottenere un risultato estremamente naturale, mettendo in risalto il colore della base. Il trattamento senna/cassia rinforza e rigenera la struttura della chioma. Dunque, diventa un ottimo alleato per i trattamenti di pre-colorazione prima di una tintura. Alla base di tale prodotto ci sono solo due piante: la Cassia e la Senna italica. In particolare, tale tinta, essendo incolore, è perfetta per mantenere la propria tonalità naturale, rendendo i capelli estremamente luminosi e sani;
  • biondo dorato: è il trattamento ideale per ottenere dei riflessi dorati molto naturali. Infatti, il risultato varia a seconda del colore di partenza. Si tratta di una tinta che sfrutta l’estratto di henné, della curcuma e della cassia, per ottenere dei riflessi dorati uniformi. Infatti, i pigmenti colorati avvolgono ogni singolo capello e lo rinforzano, donando nutrimento e volume;
  • henné puro: si tratta di una tinta naturale nata per ottenere una chioma rosso fiamma. Infatti, tale prodotto dona ai capelli un’intensa e luminosa nuance rossa. Anche in tal caso, trattandosi di un prodotto naturale, si ottengono diverse sfumature a seconda del colore originale del capello. Alla base del prodotto c’è soltanto l’henné puro. Dunque, l’Henné Khadi dona alla chioma una tonalità intensa e una colorazione delicata, in grado di coprire anche i capelli bianchi;
  • castano chiaro: è una tinta naturale creata per chi desidera avere dei delicati riflessi color bronzo. Infatti, si tratta di un prodotto molto delicato, che dona ai capelli una calda nuance castano chiaro. Lo straordinario effetto finale è garantito dalla qualità degli ingredienti, infatti si tratta di una composizione 100% vegana, che sfrutta l’indaco, l‘henné e l’amla, per ottenere tonalità che vanno dal castano chiaro caldo, fino a uno più intenso e scuro;
  • nero: creata per chi è alla ricerca di una chioma nero intenso, senza riflessi colorati. Si tratta, infatti, di una tinta naturale per chi parte da un colore abbastanza chiaro e ricerca il nero. Le sostanze naturali coloranti, infatti, oltre a garantire un colore scuro e intenso, donano anche un aspetto sano e lucente al capello. 

Khadi pensa proprio a tutti, infatti, queste sopra dette sono solo alcune delle numerose tinte naturali che è possibile acquistare. Il punto di forza di tali prodotti, è quello di essere interamente naturali e vegani. In tal modo la tinta si fonde con la tonalità naturale dei capelli senza schiarire il colore di partenza, dando vita ad un risultato personalizzato e unico per ogni chioma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *